Contattaci

Per maggiori informazioni

COMPAGNIA DEI BAMBINI NON NATI
B. P. 14
L-5201 Sandweiler - Luxembourg


 

Messaggi sull'aborto

Sezione dedicata ai messaggi in tema di aborto, ricevuti dai profeti, dalle anime mistiche e privilegiate e persino da alcuni santi del nostro secolo...

ESULTANZA (Italia)

I bambini non nati - 11 gennaio 2008

L'11 gennaio del 2008 durante la Liturgia Eucaristica, era il primo venerdì del mese, si celebrava la Messa per i bambini non nati.
Nello svolgersi dell'Eucarestia, ho visto tanti serafini che avevano un corpo sottile, pieni di Luce come un esercito.
Si vedevano nello stesso tempo tante luci più luminose del sole. E' difficile descriverne la luminosità, qualunque confronto sbiadirebbe, non reggerebbe il paragone.
Prima li ho visti piccoli, piccoli, ma nel momento della Transustanziazione questi hanno acquistato una grandezza quasi normale, ma capivo che dovevano crescere ancora.
In quel momento ho avuto la certezza che si trattava dei bambini non nati, il mio corpo ha cominciato ad essere leggero come se volasse ma mi sono attaccata al banco perché decisamente non volevo muovermi.
Coglievo ogni sfumatura del loro corpo e tutta la Chiesa sembrava un oceano di Luce.
Mi sono sentita come inabissata nel mio nulla e vivevo l'esperienza di Isaia quando è stato investito come profeta. In quel momento volevo sparire perché si rivelasse sempre più la Sua Santità, Tre Volte Santo.

I miei occhi hanno visto il Re degli Eserciti, era al di sopra di tutto e io mi sentivo una goccia in questo suo oceano di Misericordia e tutte queste luci venivano innaffiate dal Suo Sangue.
Sempre più questa forza mi travolgeva e una voce profonda, dolcissima, tenerissima mi dice: "La tua missione è la famiglia, tu Mi aiuterai a renderla secondo il Mio Cuore, ci saranno altri collaboratori e collaboratrici che sono già in cammino per una testimonianza di famiglia vissuta nella Santità. Tu devi sapere che proprio da queste famiglie provate dove umanamente sembra impossibile che la Mia Grazia possa ricostruire ciò che il peccato ha distrutto, proprio da queste famiglie sorgeranno famiglie sante perché hanno scoperto nel loro peccato che Io sono il Santo.
Essi partono da zero perciò il terreno è fecondo. Io posso creare realtà nuove, completamente diverse. Io posso distruggere e ricostruire dalle fondamenta. Queste famiglie che si sono infangate, che sono state schiave del maligno per tanti anni sono quelle più sante perché non fidandosi più di se stesse e sentendosi polverizzate dal loro nulla, permettono alla Grazia di raggiungerli e quindi di trasformarli, rigenerarli, e di rendere quel terreno dissodato dalla Mia potenza. Allora Io agisco nei loro cuori con Onnipotenza. Essi saranno i Miei cultori della Parola completamente abbandonati al beneplacito della Mia Volontà e scopriranno sempre più che fare la mia Volontà è vivere il Paradiso dove si realizza pienamente ogni personalità. Veri miracoli vedranno i tuoi occhi. Ti ringrazio per tutto quello che fai e farai e per la tua docilità a mia Madre, ora più potente che mai. Vedi questi bambini? Erano sacrificati a satana ora sono Miei. Saranno Miei Serafini per tutta l'Eternità. Ogni Messa che si celebra per loro diventa in forza del Sangue di Mio Figlio sacrificio vivente, Santo e gradito alla Mia Maestà Divina. Ogni Santa Eucaristia è un'entrata in Paradiso di un gruppo di loro. Diffondi questo segreto per tanti aborti che si commettono. Sono veri semi di morte, ma con il Sangue di Mio Figlio Immacolato diventano segni di vita per la vita eterna. Sono germi di vita anche per le loro famiglie e per tutta questa umanità omicida. Io attraverso queste piccolissime vittime posso far nascere nuove famiglie proprio dove c'è stata morte. Questi esserini hanno un cammino di crescita da fare in Paradiso. Le vostre preghiere ne affrettano l'evoluzione."


ESULTANZA (Italia)

I bambini non nati - 19 maggio 2008

Dopo l'11 gennaio ci sono state diverse rivelazioni semplici, piccole, che definirei quasi bambinesche.
C'è un globino di luce che io vedo, si chiama Maurizio, è un cherubino a cui sono particolarmente legata perché è proprio con Maurizio che è iniziata questa mia nuova missione di madrina dei bimbi non nati; è un crescendo.
Il primo approccio che ho avuto è stato in febbraio quando si è rivelato quel bimbo che, saputo che la mamma lo voleva abortire, ho battezzato all'alba. E' da lì che è nata la storia di Maurizio,da lì è venuta la testimonianza del frate scrittore Carlo Carretto, il gruppo di preghiera voluto da Maria del rosario dei bimbi non nati il 15 e 28 di ogni mese. Poi ho scoperto che il 28 è il giorno della festa della Croce Gloriosa.
Questo cherubino si è presentato semplicemente dicendo che si chiamava Maurizio,quel bimbo che avevo battezzato all'alba del quale ero la madrina. Da lì sono iniziate a giungermi alcune istruzioni che continuano ancora adesso.
Le prime cose che mi ha detto Maurizio sono queste parole "Sai madrina che quando tu battezzi i bimbi non nati li svegli dal letargo dove loro vivono. Quando ricevono il battesimo con l'acqua santa si svegliano e vedono il Padre, non puoi immaginare com'è: affettuosissimo, splendido,meraviglioso... E' un momento in cui ci si sente presi più dalla tenerezza che dallo spavento nel vederlo così grande. Subito dopo vedono il loro Angelo custode e il Santo protettore. Il Signore gli fa conoscere i genitori, sorelline e fratellini se ne hanno. Qui comincia il cammino di recupero e di conversione dei genitori.
Io gli ho chiesto "Come fate a spingere i genitori alla conversione?"e lui mi ha risposto "con un grande peso nel cuore, facciamo venire in mente quello che hanno fatto ma dolcemente. Se sono indifferenti e distratti allora si accende in loro il senso di colpa. Questo cammino continua, ci vuole tempo, pazienza, ci vuole tanto amore. Sai Madrina i nostri cuori sono pieni d'amore. In qualunque luogo vengono uccisi, in qualunque modo vengano fatti fuori questi bambini sono sempre intatti dopo il battesimo. Quando nella transustanziazione tu li metti nel calice (tre bambini non nati) con i loro nomi sono tre dedicati al Padre,Figlio e Spirito Santo, la redenzione di Gesù li raggiunge subito e ognuno di loro acquista la personalità che avrebbe avuto in terra. La crescita è lenta ma continua e con il passare del tempo i loro Angeli custodi e Santi protettori ottengono dalla Trinità questa crescita e in quel momento fanno le loro scelte libere e personali e se sono fedeli alla scelta diventano cherubini! Sai ci sono diversi gradi. Alcuni di loro sono al servizio della Mamma Celeste; altri al servizio dei loro genitori;alcuni fanno un lavoro di prevenzione, per cui madrina qui si parla tutto di felicità, di fatica ma una fatica gioiosa, una fatica che ci rende belli, luminosi, sempre più trasparenza di Dio Padre.

Il 9 maggio una mia amica è venuta a trovarmi e mi ha dato la testimonianza di una mistica, una mamma tedesca di nome Maria. Dalla sua testimonianza stralcio queste parole che non mi hanno fatto dormire. Era la stessa domanda che facevo io al cielo: "Signore perché mi fai vedere tutto questo?" Gesù risponde a Maria: "Maria tu hai un grande compito da svolgere,questi piccoli riusciranno a partecipare alla visione di Dio Padre, Figlio e Spirito santo. Diffondi ciò che ti dico,anche tra i sacerdoti. Troverai incomprensioni ma con il tempo si riconoscerà e si farà ciò che è la gioia di questi piccoli. Voi potete battezzarli! Prega per primo il Credo, poi prendi dell'acqua santa spargila in tutte le direzioni e dì queste parole "VOI TUTTI CHE SIETE NATI MORTI DI GIORNO E DI NOTTE. VOI TUTTI CHE SIETE STATI UCCISI NEL CORPO DELLA MADRE NEL GIORNO O NELLA NOTTE E CHE ANCORA VERRETE UCCISI, AFFINCHE' RAGGIUNGIATE ATRRAVERSO GESU'CRISTO LA VITA ETERNA ( e qui collettivamente il nome di battesimo Maria,Giovanni,Giuseppe,il Santo del giorno....) IO VI BATTEZZO NEL NOME DEL PADRE,DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO". Dio farà scorrere l'acqua del battesimo sopra la testa dei battezzati e darà ad ognuno il suo nome. Intendi bene, comprendi ciò che voglio, quante volte li battezzate non potete mai fare abbastanza, ma così vi verranno donate le piccole anime alle quali avete aperto il cielo. Infine dire un PADRE,AVE,GLORIA. Il mio Amore misericordioso, l'Amore sovrabbondante di mio Padre e del nostro Spirito Santo si manifesta in questo tempo di confusione e sviamento, tempo che spinge ad essere un Dio Salvatore, Misericordioso per i bambini uccisi. Ricordati sempre di questo nostro Amore, vivifica le tue parole del Credo del battesimo con le parole del salmo e con parole di riconoscente amore reciproco!Io ti aiuto. Le anime più semplici possono aiutare questi piccolini e possono battezzarli! Continua a diffondere le mie parole,affrettati ad aiutare questi piccoli il cui numero continua a crescere sempre più. Prima che sia troppo tardi per loro e per voi. Il tempo stringe!Riconoscete il vostro tempo!"
Questo messaggio ricevuto da questa mistica di nome Maria mi ha trafitto il cuore, allora ogni giorno andavo davanti all'acqua santa con un calendario ma capivo che era insufficiente allora ho gridato al cielo" io vi voglio salvi tutti. Tu che sei Onnipotenza, prendi questi pochi pani e pesci e moltiplicali. "
Proprio ieri 20 maggio mi trovavo in chiesa per celebrare l'eucarestia. Avevo nel cuore questo grido d'aiuto di tanti globini di luce e la chiesa era piena di santi e globini al punto che non riuscivo a contenerli nello sguardo. Al momento dell'elevazione del calice nella transustanziazione ho visto che il calice man mano s'ingrossava e nel cuore dicevo "è poco,non basta", allora è diventato un fiume, da un fiume una sorgente fino a diventare un mare infinito e vedevo questo mare pieno di sangue, pieno di bambini tuffati in esso dai loro angeli custodi e santi protettori. Vicino alla riva c'era Maria, grande, elevata sopra il globo terrestre, che faceva scendere su questo sangue le sue lacrime e le sue braccia s'ingrandivano per accogliere tutti i piccoli.


GLORIA POLO - Bogotà (Colombia)

Ogni volta che si sparge il sangue di un bambino è un olocausto che si rende a Satana, e questi acquista più potere. L'anima grida perché è un'anima adulta, matura, anche se il bambino non ha occhi, né carne, né corpo, l'anima ha tutto. Il suo grido, mentre lo stanno uccidendo, fa' tremare il Cielo, mentre un grido di giubilo e di trionfo invade l'inferno. Il demonio ha trascinato l'umanità con la sua strategia malefica, a uccidere i nostri figli. L'aborto è il peccato più grave (quello provocato, non quello spontaneo) perché è uccidere i figli nel ventre della madre. Uccidere un bambino innocente e indifeso è dare forza a Satana. Il demonio ci comanda perché stiamo spargendo sangue innocente!
Un bambino è come un agnellino innocente, senza macchia! E, chi è L'AGNELLO senza macchia? E' Gesù. In quel momento quel bambino è a immagine e somiglianza di Gesù! Per questo, sopprimendolo, c'è un legame con il mondo delle tenebre. Questo atto permette che molti demoni escano dall'inferno e distruggano l'umanità. Si toglie una specie di «sigillo», un sigillo che Dio aveva posto e che impediva agli spiriti maligni di uscire fuori. Ma ora quei sigilli si aprono e i demoni escono fuori, come larve orribili, per perseguitare l'umanità e farla schiava della carne, del peccato, del male. E' come se gli avessimo fornito la chiave dell'inferno per poter uscire. E i demoni escono fuori: demoni di prostituzione, di perversione sessuale, di satanismo, di ateismo, di suicidio, di perdita dei valori morali ... e il mondo diventa sempre di più cattivo.
Pensate, quanti bambini si uccidono tutti i giorni? Questo è un trionfo del maligno! Per questo prezzo di sangue innocente, molti, moltissimi demoni lasciano l'inferno, e sono liberi in mezzo a noi! E noi pecchiamo, anche senza saperlo! La nostra vita, poco a poco, si trasforma in un inferno, con ogni tipo di problema, di malattia, di mali che ci affliggono, che non sono altro se non pura e semplice azione del demonio. Ma siamo stati noi che gli abbiamo aperto le porte; con i nostri peccati gli abbiamo permesso di circolare liberamente nella nostra vita.


SANTA FAUSTINA KOWALSKA - Polonia

Santa Faustina sente i dolori dell'aborto (diario - n. 1275)

A volte Gesù chiede per l'aborto sofferenze di riparazione ad alcune anime che si sono offerte alla sua misericordia.
Il 16 settembre 1937 Suor Faustina racconta:
"Alle otto ho sentito dei dolori così violenti che ho dovuto mettermi a letto immediatamente. Mi sono contorta dai dolori per tre ore, cioè fino alle 11 di sera. Nessuna medicina mi ha fatto effetto. Rigettavo quello che prendevo. A momenti il dolore mi faceva perdere conoscenza. Gesù mi ha fatto sapere che in questo modo, avevo preso parte alla Sua agonia nell'orto degli Ulivi e che Lui stesso ha permesso queste sofferenze come riparazione verso Dio per gli aborti. Sono già tre volte ormai che passo da queste sofferenze. Ho detto al medico che in tutta la mia vita non ho mai avuto tali sofferenze. Lui dichiarò che non sapeva di cosa si trattasse. Ora capisco che cosa sono queste sofferenze perché il Signore stesso me l'ha rivelato... Tuttavia quando penso che forse un giorno dovrò soffrire di nuovo in questo modo, mi affido a Dio. Ciò che Gli piace mandarmi lo riceverò con sottomissione e amore. Possa io soltanto con queste sofferenze salvare almeno un bambino dall'assassinio".


JNSR - Dozulé (Francia)

Estratto di un messaggio di Gesù a JNSR - 23 Febbraio 2005

Gesù a JNSR: Nel Messaggio del 2 febbraio, Io ti ho annunciato che voi avete una nuova Shoah, un nuovo sterminio davanti ai vostri occhi e non lo vedete, non lo calcolate, ma esso esiste. Tocca tutti i Miei figli e ricopre tutta la distesa della Terra. E il Cielo in lacrime vi chiede di lottare affinché sparisca per sempre, per i secoli dei secoli. Amen.

Io, il Dio Unico e Vero, ho voluto che tu venissi a conoscenza del grande disastro che è all'origine dei grandi mali che subisce il vostro Mondo. L'informazione deve andare verso tutti i punti cardinali per coprire il vostro Mondo, come una grande Croce distesa su questo Mondo che non smette di bestemmiare davanti a tutte le Mie Sante Leggi.
Tu non ucciderai: la Terra intera è rossa del sangue degli innocenti e la Parola di Dio continua ad essere offesa. Tradire il Signore nella Sua Santa Legge non può essere perdonato.

Il Padre Eterno: i bambini, ben vivi fin dal loro concepimento, sono condannati a morire a causa di una legge umana votata a grande maggioranza. Come la condanna a morte di un toro nell'arena, il bambino non può reagire, il crimine è perfetto, essendo permesso da una legge, satanica. Questa abiezione, per alcuni che non vi vedono alcun male, disonora tutto un Paese.

Attualmente, il Male è mondiale, è il Massacro degli Innocenti che supera in numero, nel Mondo, più di cento volte i cinque milioni di vittime della Shoah.
La Vita è un Dono di Dio. L'uomo è il Capolavoro di Dio. Di fronte a questo disastro, che è un rivolta contro la Santa Volontà di Dio, non siate dunque sorpresi della rivolta degli elementi (naturali) che, a loro modo, onorano Dio.


HILLE KOK - Volendam (Olanda)

Messaggio del 1 Luglio 2010

"La terra e' ricoperta dai piccoli cadaveri dei bambini "

Figli miei... Oh, figli miei, cosa vi aspetta per il fatto di commettere tutti questi omicidi di bambini, tutti questi peccati mortali! Quanto il Padre vi punirà per questo.
Non avete nessuno sentimento d'amore materno. Il piccolo bimbo che portate in grembo è un dono del Padre che voi dovete portare sulla terra.
Ma invece niente di tutto questo, voi non li volete, scegliete solo il piacere, senza però farvi carico delle responsabilità.
Quanti drammi e quante afflizioni a causa di tutti questi omicidi di bambini che vengono commessi.
Il Padre piange nel sentire le grida acute di questi bebé.
Le sofferenze che questi piccini devono subire sono atroci e voi dottori, voi vi unite a questi partiti di morte (movimenti che sostengono la morte ndr) e siete diventati sempre più duri.
Non vedete più la creazione di Dio nei bambini, che considerate come prodotti da gettare.
Siete diventati dottori infami ed insensibili agendo in questo modo contro la creazione di Dio Padre. Pensate a quello che state facendo! Le punizioni saranno eternamente pesanti se non vi convertite nel Santo Sacramento della confessione.
La terra è ricoperta da questi piccoli cadaveri di bambini assassinati e tutto questo ricadrà su di voi. Il Padre subisce tutti i dolori di questi piccini, tutte queste uccisioni di bambini.
Siete divenuti degli assassini, senza Dio né legge, fate quello che la gente vi chiede. Voi siete là per salvare le vite e non per assassinarle.
Molti sono posseduti dal male che li lascia portare a termine queste operazioni. Quale soddisfazione prova satana alla morte di ogni anima, lui che è l'avversario del Padre!
Sappiate dunque che voi conducete molte persone alla morte spirituale. Se non vi convertirete finirete all'inferno.
Smettete di uccidere bambini.
La Madre di Dio piange molte lacrime a causa di questi corpicini di bambini senza vita, cui le madri non danno nemmeno una possibilità, assassinandoli nel proprio ventre.
A causa di questi atti bassi e vili siete caduti profondamente in basso. La vostra vita spirituale è perduta, domandate perdono al Padre. Vi perdonerà ancora perché il suo Amore è infinitamente grande. Non aspettate oltre, fatelo adesso, altrimenti sarà troppo tardi per voi e la vostra anima sarà perduta per sempre.
Come sarà triste e doloroso. Avrete perduto eternamente la luce e l'amore per aver abortito una creatura vivente di Dio Padre.
Convertitevi, pregate il Rosario e portate al collo la vostra protezione, la piccola Croce d'Amore!
L'Amore vi ama.
Amen
Hille Kok


La FIGLIA DEL SOLE DI GIUSTIZIA - Francia

Messaggio di Gesù del 18.12.2009

Io sono il Solo Salvatore, nessuno a parte me può condurvi al padre. Il mio nome è "il Signore", il vivente per i secoli dei secoli. Pregate per questi bambini non nati, pregate affinché non siano espulsi dal ventre della loro madre ... Che supplizio è questo per me.. Che agonia devo subire quotidianamente, verso lacrime di sangue a causa di questa generazione che uccide i bambini. Figli che mi amate, datemi conforto ... Offritemi questi piccini abortiti, offritemi questi bambini non voluti di cui ci si vuole sbarazzare così facilmente... Offritemeli affinché Io li possa colmare dell'amore di cui sono stati privati. Pregate per questi genitori che ignorano quanto l'aborto sia un atto ispirato dal mio avversario; il giorno in cui comprenderanno questo sarà per loro un giorno di vergogna, di lacrime, di rimorso, di disperazione. I cosiddetti "saggi" che legalizzano l'aborto non sanno quello che fanno; essi rendono culto a satana ... Verseranno lacrime amare quando mostrerò loro l'enormità dei loro errori. (Il Signore mi aveva già detto questa frase per coloro che allontanano i piccoli dalla Santa Eucaristia). Essi pensano di detenere la verità, si immaginano che le loro decisioni siano giuste ma in realtà essi non cercano altro che di essere glorificati da un popolo senza Dio dal quale si aspettano elogi. Io solo posseggo il potere di dare e di togliere la vita, nessun altro. Se non osserverete né la mia Parola né i miei comandamenti, promulgherete leggi che non vengono da me, ma da colui che - assetato di sangue dei miei piccoli innocenti - mi odia da tutta l'eternità (satana). La vostra vista è ostruita da un'enorme trave, voi siete ciechi e portate con voi altri ciechi. Sono venuto per rendere la vista alle mie creature, per portarle dalle tenebre alla Luce ... Voi (coloro che votano a favore dell'aborto) conducete i miei piccoli nel più profondo della fossa ... dovrei restare senza dire nulla? Figli della terra, rialzatevi senza aspettare oltre, perché verrà il giorno in cui mi dovrà essere reso conto di ogni cosa. Ritornate a me, asciugherò le lacrime dei vostri occhi se esse sono sincere, metterò il balsamo della pace nel vostro cuore se voi riparerete al male fatto. Non esistono peccati, seppur grandi, che io non possa perdonare; la mia sofferenza si amplificherebbe se voi dubitaste della mia Misericordia. Lasciatevi riconciliare con il vostro Dio. Vi offro il mio Perdono, domandatemelo, non rifiutate il mio perdono ... Di grazia, non richiudetevi su voi stessi, andate ad incontrare i miei preti, ammettete i vostri errori e prendete il cammino verso la luce della salvezza. Vi invito a scegliere la parte migliore, quella che vi condurrà alle mie dimore di felicità. Vi amo, non rigettate l'Amore che vi attende. In verità vi dico: chi osserva i miei decreti e si affida a me, non perirà.


VASSULA - Egitto

Messaggi di Dio a Vassula - estratti messaggi anni 1988-1994

9.8.1988 Prega per queste anime, vittime della vostra epoca.
22.1.1990. Vi domando di immolarvi per tutti coloro i quali aggravano le Mie Piaghe, vedendoli uccidere i propri figli prima della nascita. Pregate per i ventri nei quali si formano questi bambini, ma che li dimenticano senza ricordarsene più il nome.
5.8.1990. Sai che ti ho proibito di uccidere, o generazione! Com'è possibile che uccidiate? Pensate di poter sostenere la vostra innocenza davanti a Me nel Giorno del Giudizio quando avrete accumulato le morti dei bambini non ancora nati? Dal Cielo assisto a scene spaventose. Ah, quanto soffro nel vedere il grembo che forma questo bambino, rigettarlo e condannarlo a morte senza un nome e senza pentimento. Il ventre che lo ha formato non se ne ricorda più. A questi io dico: "Puoi affilare la tua spada, ma l'arma che hai preparato ti ucciderà. Oggi non sei incinta di un bambino, ma della tua iniquità. Hai scavato una fossa, l'hai svuotata solo per cadere nella tua stessa trappola. Stai concependo malvagità e darai alla luce la sventura. La tua malvagità ti ritornerà addosso, così come ti ricadrà sulla testa la tua brutalità" (Salmo 7,12-16)
16.6.1992. Sono un Padre afflitto da un lutto prematuro perché vedo quanto il mondo sia più incline ad uccidere che non ad amare. Quotidianamente avvengono omicidi in massa di bambini non nati... come potrei restare in silenzio? Ecco perché la giustizia si abbatterà su tutto questo.
14.10.1994. Oggi satana tenta persino gli eletti di Dio. Ecco perché la tribolazione si spande su questa generazione che costruisce i propri palazzi con il sangue innocente e fonda le sue patrie sul crimine. Questo sacrificio piace a satana.

(Vassula commenta: l'aborto piace a satana perché ha bisogno di sacrifici umani per acquisire potere; questo crimine viene perpetrato quotidianamente da molti che non sono nemmeno coscienti di rendere in questo modo culto al demonio, donandogli potenza).


JUSTINE KLOTZ (Germania)

Messaggi sull'aborto di Gesu', di Maria e di San Giuseppe

(Dalla Madre di DIO):
 "Figlia, non giudicare. E' l'orrore degli orrori! Così agisce il mondo. Anche tali anime ricevono il Pane della Vita. Tu devi aiutare a scontare con l'espiazione.
Ce ne sono così pochi che ancora riflettono cosa significa strappare al corpo un figlio che DIO ha donato all'anima. Come colpisce questo il Cuore di Mio Figlio, e Me, perché Io ne devo rispondere! LasciateMi gridare a tutto il mondo: che cosa non ho fatto per preservarvi da questo peccato! Questi sono peccati contro lo Spirito Santo. - Così grande è l'oltraggio! Morte nel grembo materno! Molto al di sotto dell'animale, per come esso ama i suoi piccoli! Solo l'Atto d'Amore può salvarli!"
(Da San Giuseppe):
"Tu puoi battezzare i bambini che non nascono. Verrà intonato uno stormo di preghiere che gioverà anche a queste animette... Pregate un atto di consacrazione alla Madre del Signore. Io sono Giuseppe, il loro padre adottivo." 
(Dalla Madonna):
"Sarà una gloria per San Giuseppe che ha offerto ogni sacrificio per il Mio Bambino. Egli è stato inviato quale protettore. Con nessun pensiero ha pensato a sè, per salvare Me e il Bambino. Egli ha percorso duri cammini per guadagnare il pane quotidiano.
SI, IO SONO LA MADRE .
Anche a te egli ha chiesto una volta di donare a questo cuore la sua purezza. Anche per voi é padre, come lo fu per me e il Bambino.
Supplicatelo dunque! Li voglio donare tutti alla vita. Nel Mio cuore c'è tanto ardore! Io sono MADRE DELLA GRAZIA. Anche questa Mi viene concessa.
Figlia, prendi acqua santa, poi prendi la tua croce con la indulgenza per i defunti e benedici queste animette di bambini dicendo con abbandono:
"DIO vi benedica e vi protegga, EGLI faccia risplendere il Suo volto su di voi. Vi accolga EGLI nel Suo incontenibile Amore!"
Saranno uguali ai bambini innocenti. Vale per molti che l'Anima già vuole trasformare ...
Se le madri sapessero quello che fanno! OGNI CONCEPIMENTO E' OPERA DI DIO! A chi è permesso demolire il ponte? Loro perdono ogni ritegno - e vanno verso l'abisso! Non così il bambino. - Un giorno esse lo chiameranno gridando. Tutto rimarrà muto! - E' stato un assassinio furtivo - del proprio figlio! ... E' l'assassinio di un bambino!
L'intero mondo ne viene minacciato ... Guai alle madri che lo fanno con tanta leggerezza! Tutte saranno sottomesse a giudizio! Aiutatele affinché non abbiano a sprofondare!
Il Padre vuole essere Misericordioso, perciò ti è stato fatto vedere questo (la signora J. Klotz aveva appena avuto la visione di bambini non nati). EGLI VUOLE DARE ALLE MADRI LA POSSIBILITA' DI ESPIARE.  Aiutate queste Madri con figli nel bisogno per impedire ciò.
Si hanno soldi per tanti divertimenti. Prendetene un po'! Rendetevi disponibili! Quest'opera darà frutti nel proprio corpo. DIO conosce il pericolo che minaccia molti e lo sventa."
(Gesù, a riguardo di queste piccole anime):
"Aiutate queste madri ad offrirMI - ESPIAZIONE - affinché la colpa non le schiacci! L'Amore è un Comandamento che riguarda tutti! Non fermatevi a voi stessi, altrimenti rimanete soli!
Viene il tempo della grande Misericordia, che tutto copre e può coprire. IO ti ricorderò queste parole. L'ATTO D'AMORE E' UNA PREGHIERA TRAVOLGENTE PER QUESTO TEMPO."

 

RINA (Italia)

Messaggio di Gesù del 26/02/07


Cara figlia mia,
Esistono tanti orti e tanti giardini nell'Eden del Paradiso, è ora che si sappia che l'orto più caro, più gradito al mio cuore è l' "Orto dei Gigli".
Quante creaturine indifese, pure e innocenti arrivano fin qui, le loro anime imperfette, ma perfette nella concezione di Dio, si evolvono e progrediscono nel mio amore, nella cura che Io ho di loro. Accolgo queste piccole anime, rifiuto dell'uomo, gettate come spazzatura nel fango e nella melma di Satana, ma Io le tiro fuori da li, le lavo, le nutro, gli restituisco il loro splendore, e con il mio amore e la mia misericordia, le rendo al Padre mio, nella concezione di loro che Di Padre aveva nel crearle.
Anima mia, tu puoi comprendere quanta fragilità abbiate in voi e quanta fragilità è in questi esserini da me amati.
Ma ci sono le animelle anche tanto desiderate, che non riescono a farsi strada e luce nella vostra vita, non importa perchè, sappiate che esse salgono al Cielo da dove provengono perchè il Padre così vuole, vuole che siano restituite alla Sua Generosità, perchè non affondino nella melma della vita umana.
Io ho cura di esse, di tutte queste piccole creature, le accolgo, tolgo loro con estrema dolcezza e infinito amore ill marchio del peccato, accarezzo i loro piccoli cuoricini, li stringo a Me, alito in loro la Mia Sapienza e la Conoscenza di Me.
Queste piccole ma grandi creature, piene della mia Essenza, pulite e mondate dal peccato sono qui, Io le affido ai loro fratelli di amore e di luce appena più grandi e saggi di esse, guardiani Io li chiamo perchè guardano e hanno cura di esse, sono i fratelli maggiori, nel candore e nella purezza.
Il peccato originale è avvvenuto nel mondo attraverso la conoscenza del male, è ormai radicato in ogni anima, ma in queste creaturine molto facilmente si cancella, per cui un colpo di 'amore e un tocco di dolcezza sono sufficienti a farle brillare nella loro originalità
Figlia, tuo figlio è uno di questi guardiani, esegue il suo compito con l'amore che ha assorbito e fatto crescere in lui, innocenza x innocenza, purezza x purezza, amore x amore, fratellanza, condivisione e partecipazione, questo è l'insegnamento che si riceve in cielo e una volta appreso non si può più scordarlo.
Figlia, prega per i genitori di questi piccoli, i genitori crudeli che li sopprimono per il loro egoismo e tornaconto, per i genitori che li hanno amati e desiderati e si struggono nel desiderio di appagamento di maternità e paternità.
Nen temino quest'ultimi, saranno ricompensati, mille x centomila avranno se sapranno mettere a frutto questo loro amore negato attraverso la donazione di se stessi ad altre creaturine viventi e abbandonate a se stesse, vittime dell'odio e della disperazione.
Tutto questo per farti comprendere che il Limbo non c'è, c'è solo l'Orto dei Gigli, terreno vivo e coltivato con il seme dell'amore dove i gigli crescono sotto la luce e il calore del loro Signore".

 

This site uses cookies to ensure proper functioning. By visiting this site you accept the use of cookies. OK More